Arcavacata 2007 - Voglia di cambiamento!

 Home Page » 

Sulle 120 ore

Il commento del prof. Menniti




Caro Manlio, ho letto la nota da te indirizzata a Lino Versace e che ha provveduto a diffondere.
Personalmente mi prenderò la briga di verificare l'entità e la gravità dell'omissione in cui sarebbe incorso il Magnifico se non avesse posto all'OdG la questione delle "120" ore. Anzi se vorrai farmi dono dei precisi riferimenti  (legislativi) da te utilizzati per dedurre che questo sia stato il comportamento più corretto te ne sarei molto grato.

Per il resto non condivido assolutamente quanto da te affermato:
«In una società che vede il vacillare di molti consolidati punti di riferimento e il proliferare di egoismi e particolarismi, l'Università è istituzione che ha, tra gli altri, anche l'obbligo di caratterizzarsi per comportamenti esemplari e per segnali chiari verso l'opinione pubblica. E certamente, se si chiudesse nel vicolo cieco della difesa di anacronistici privilegi, non assolverebbe a questo ruolo»,
 
mi sembra un ottimo esercizio di retorica. E' infatti veramente difficile trovare qualcuno disposto a giurare che l'Università normalmente assolva all'obbligo di cui tu parli. Anzi, il vicolo cieco in cui non dovrebbe rinchiudersi è troppo spesso l'universo del discorso che sta alla base delle tante tantissime scelte miopi e davvero incomprensibili che vengono compiute ed in particolare in questo Ateneo.
 
Permettimi di dirti in estrema franchezza che la stima per questa istituzione che ho amato sino a porre in essere sacrifici inauditi (di cui posso fornire ampie e documentate prove) è prossima allo zero. E non già, ovviamente, per l'istituzione in sé, ma per coloro che avendo diretto tale istituzione, l'hanno portata in quel vicolo cieco di cui tu parli, pensando che il mondo fosse tutto lì.
La nostra Facoltà e il nostro Dipartimento ne sono un esempio lampante, basta ascoltare le motivazioni che di volta in volta vengono esternate per giustificare le cose più turpi.
 
Mi dispiace davvero non poter condividere una sola parola di quanto contenuto nella tua missiva. Rimango in attesa delle indicazioni legislative di cui ti ho chiesto gentilmente di farmi dono nella speranza che almeno sulla questione delle "120 ore" riesca a convincermi che, quella del Magnifico, sia stata una posizione ineluttabile. Ne sarò molto lieto anche perché non mi sentirò più isolato nel sostenere cose ovvie: "....che le leggi vanno prima di tutto applicate", anche se a fare da contrappeso vi è un esercito di persone che sono "abili interpreti" delle leggi, soprattutto quando mancano "...regolamenti di attuazione" e quanto altro necessario per attuare concretamente leggi che diversamente rimangono solo l'enunciazione di principi...

Saluti
Daniele Menniti


 Torna su » 

Valid XHTML 1.0 Transitional  (C) 2007- Prof. Ing. Pasquale Versace    Curriculum »  |  Scrivimi »  |