By MBPDLPayday Loan

Arcavacata 2007 - Voglia di cambiamento!
 Sulle 120 ore ......

120 ore che passione!
(28 Maggio 2008)

Da un paio di mesi si discute delle 120 ore. Il Rettore ha fiutato la nuova ondata “legge e ordine” e ha deciso di far fare a (quasi) tutti le 120 ore indicate dalla legge Moratti.
Delle 120 ore si discute in ogni dove. Nei giorni scorsi alla mia casella è arrivata una mail del collega Volcic diretta ai consiglieri della Facoltà di Scienze, che esprimeva perplessità su quanto deciso dal Senato Accademico. Sull’oggetto era scritto da diffondere. E io ho diffuso. Certo non ho chiesto l’autorizzazione al collega Volcic, ma non mi pareva necessario. Ho pensato a una specie di catena di Sant’Antonio...
 Continua » 
1 L'intervento del prof. Cocorullo al Consiglio di Facoltà
di Ingegneria. 
  Leggi »

2 La lettera del prof. Volcic ai consiglieri della Facoltà
di Scienze  (da me diffuso via e-mail).
  Leggi »

3 Il commento del prof. Gaudioso (da me diffuso via e-mail)  
  Leggi »


4 La puntualizzazione del prof. Volcic  Leggi »

5 Il commento del prof. de Leo.   Leggi »

6 Il commento del prof. Menniti  Leggi »
ARCHIVIO
DOCUMENTI TRASMESSI VIA MAIL
13. Alla ricerca
di Andreatta
Qualche giorno fa nell’Aula Magna si è svolta una giornata in onore di Beniamino Andreatta, il creatore dell’Università della Calabria, uno dei pochi che ha costruito e realizzato qualche cosa di duraturo nella nostra Regione...
 Continua » 
12. Giorni di gloria ad Arcavacata
Una settimana incandescente all’Università della Calabria. Due grandi eventi: l’incontro con monsignor Bregantini e la mobilitazione generale contro il perfido Mussi...
 Continua » 
11. Aria di regime ad Arcavacata
Si eleggono i rappresentanti del personale nel Consiglio di Amministrazione dell’Università della Calabria...
 Continua » 
10. Strani oracoli ad Arcavacata
Con grande interesse e un pizzico di stupore ho letto, in questi giorni, la rovente polemica, quasi una baruffa, tra il nostro ineffabile Magnifico e il Direttore de “La Provincia cosentina”...
 Continua » 
9. Come prima,
più di prima
C'era un po’ di curiosità ad Arcavacata per capire come il Rettore avrebbe iniziato il suo terzo mandato, se avrebbe manifestato la volontà di capire le ragioni del dissenso...
 Continua » 
8. Quel che resta dopo il verdetto delle urne
A qualche giorno dal voto, dopo aver lasciato doverosamente spazio ai festeggiamenti dei vincitori, credo sia utile riannodare il filo dell’analisi e del ragionamento che ho cercato di sviluppare in questi mesi insieme a voi...
 Continua » 
7b. Ma chi mi vota?
Una campagna elettorale può essere condotta con modalità diverse, legate alla visione che si ha dell’Università...
 Continua » 

7a. Fare il Rettore
non è un mestiere
Uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale del professore Latorre è legata al fatto che, secondo i suoi sostenitori, l’Università ha bisogno, per essere governata, di una persona esperta...
 Continua » 
6. Il macigno
del terzo mandato
La modifica dello Statuto del marzo 2006, che ha introdotto la possibilità del terzo mandato per il Rettore in carica, pesa sempre più sulle prossime elezioni di Arcavacata...
 Continua » 
5. Commenti
e riflessioni
sul secondo
Corpo elettorale
È molto difficile trasmettere agli assenti le sensazioni suscitate dalla riunione del 15 giugno, secondo round della tenzone elettorale....
 Leggi » 
4. Commenti
e riflessioni
sul primo
Corpo elettorale
Nella riunione del giorno 7 sono state formulate domande e osservazioni su alcuni aspetti del mio programma. Penso sia utile rispondere per chiarire le principali questioni...
 Leggi » 
3. La seconda Università
di Arcavacata
Il mondo va avanti e la frontiera delle conoscenze si espande sempre più...
 Leggi » 
2. Le risorse umane:
reclutamento
e valorizzazione
Il personale docente, amministrativo e tecnico  rappresenta il patrimonio di gran lunga più rilevante per l’Università, e la sua qualità determina, sul lungo periodo, il successo o il fallimento dell’Ateneo...
 Leggi » 
1. Dai Presidi
arriva un segnale sbagliato!
In vista delle elezioni ormai imminenti i Presidi di cinque Facoltà dell’Università della Calabria hanno sottoscritto un documento...
 Leggi » 
 IN EVIDENZA  (31 Maggio 2008)

Notti inquiete
ad Arcavacata 

Il primo anno del Latorre III non è stato un granché. È iniziato male, senza inaugurazione dell’Anno Accademico, per una scelta sbagliata del Magnifico che la considera solo uno spot pubblicitario, un modo per accrescere la galleria di foto con sorrisi e strette di mano illustri che servono a mascherare il nulla, e non capisce che, invece, è un momento importante di riflessione in cui l’Università si riunisce per disegnare il suo futuro.
La protesta fuori misura, iniziata dal Rettore qualche mese fa, contro i tagli operati dal governo Prodi è finita in una bolla di sapone. Le avance rivolte al Partito Democratico non hanno dato i frutti sperati. Il PD, invero, ha candidato al Parlamento un professore di Arcavacata, ma non si chiama Latorre. Anche a livello regionale è andata male. La Giunta Regionale si è rimpastata e ha scelto un professore di Arcavacata come Vicepresidente.  Ma, ahimé, neanche lui si chiama Latorre.
I soldi scarseggiano. L’edilizia per la prima volta in 35 anni è ferma, grazie a scelte sbagliate gabellate come nuova strategia. Continua l’afflusso di figli e parenti senza che si delinei uno straccio di iniziativa per ricondurre il fenomeno alla decenza. I concorsi interni per il personale sono spesso fonte di grande tristezza.

 Continua » 
 IN EVIDENZA  (19 Marzo 2008)

AQUIS o dell'Eccellenza 

Cari Colleghi,  in occasione dello scorso Consiglio di Presidenza avevo espresso perplessità in merito alle modalità con cui degli Atenei (fra i quali anche il nostro) hanno deciso di accreditarsi presso la pubblica opinione come sedi dell'eccellenza accademica nazionale. Avevo rilevato che, pur condividendo fino in fondo la necessità che al più presto venga adottato un criterio meritocratico nella distribuzione delle risorse, la pretesa di autoproclamarsi eccellenti si sarrebbe probabilmente risolta in un boomerang.
In allegato (Documento PDF Scarica » ) trovate un documento che raccoglie le prime reazioni di vari atenei alla nacita dell'associazione, tra cui anche alcuni di quelli invitati a far parte del club. Mi auguro che la nascitura associazione AQUIS cambi rapidamente rotta, impegnandosi non tanto nella concessione di titoli di eccellenza, attività che lascerei ad un ente terzo, quanto soprattutto nel pretendere che la ripartizione delle risorse avvenga in base ad efficaci e condivisi criteri di valutazione. Solo sostenendo questa battaglia, magari anche battendo i pugni sul tavolo ed arrivando alle dimissioni, i rettori di AQUIS potranno raccogliere il convinto sostegno e l'apprezzamento della comunità accademica nazionale.
Prof. Giuseppe Cocorullo

Senza se senza ma

Il mitico 
ed introvabile
"LIBRO VERDE"

Il mitico "Libro Verde"

 Scarica il libro »

  VOLONTARIATO 

I link ai siti
delle Associazioni
alle quali
partecipano
attivamente
numerose persone
del nostro
Ateneo...

 Visita la pagina
 del volontariato » 

Pubbliche virtù, vizi privati (6 Marzo 2008)

Il 2008 non è cominciato bene per il nostro Rettore. Ha commesso qualche errore. La pantomima per il mancato arrivo dei soldi promessi dal Governo nazionale è parsa a tutti fuori misura...
 Continua » 

Nei guai il Rettore dell'UNICAL (6 Marzo 2008)

 Leggi » 

La vicenda dei tagli ai finanziamenti  (6 Marzo 2008)

 Leggi » 
MULTIMEDIA
COME ERAVAMO...
L'intervista a Beniamino Andreatta, primo Rettore dell'UNICAL

Intervista a Beniamino Andreatta, primo Rettore dell'UNICAL
 Guarda »  
L'intervista ad
Antonio Guarasci,
Presidente della Regione Calabria

Intervista ad Antonio Guarasci, Presidente della Regione Calabria
  Guarda » 

La triste deriva dell'Unical

L'anno che ci apprestiamo a vivere non promette niente di buono per l’Università di Arcavacata. I brutti segnali si succedono uno dopo l’altro...  Continua » 

Un Rettore part-time

Il quotidiano "La Provincia Cosentina" ha dennunciato l'abnorme numero di impegni extra universitari del Rettore dell'Università della Calabria...
 Leggi gli articoli » 

Bagarre in 5 atti tra il Magnifico Rettore 
e La Provincia cosentina

  • ATTO PRIMO, una valutazione non trionfalistica delle attività svolte dall’Ateneo nel progetto Oracolo 1, da parte di una incauta giornalista
     Leggi » 


  • ATTO SECONDO, severa e sussiegosa reprimenda da parte del Rettore
     Leggi » 


  • ATTO TERZOrisposta del Direttore del quotidiano al Rettore Latorre
     Leggi » 


  • ATTO QUARTO, controreplica sprezzante del Magnifico
     Leggi » 


  • ATTO QUINTO, risposta durissima del Direttore al Rettore
     Leggi » 
 Che ne pensate?...

Ricerca 

Uno dei nodi principali che l’Università deve affrontare è la valorizzazione delle attività di ricerca...
 Continua » 

L'Università dei parenti

La questione parentopoli ritorna spesso a galla sui giornali nazionali e locali getta un’ombra cupa sull’intera Università...
 Continua » 

Mussi: i Rettori devono andarsene dopo
sei anni di mandato.

Un tetto al mandato dei rettori: sei anni al massimo, non rinnovabili. La proposta arriva da Fabio Mussi che nei giorni scorsi l'aveva preannunciata alla Crui, l'organo che rappresenta i 75 rettori italiani e i loro atenei...
 Leggi l'articolo » 

Didattica sostenibile

Una garbata discussione tra il Preside della Facoltà di Lettere e il presidente del Cocop circa la chiusura di un corso di laurea fa capire, più di mille parole, che l’Ateneo non ha un progetto strategico che identifichi i criteri da utilizzare per una didattica sostenibile...
 Continua » 
ARTICOLI

L'Unical? È diventata un mercato... accademico

Nei giorni scorsi sul quotidiano La Provincia è uscita una bella intervista a Franco Piperno che sviluppa alcune riflessioni sull'Università italiana e in particolare su Arcavacata....
 Continua » 

Latorre: «non abbiamo interessi»

L'Università della Calabria, che ho l'onore di guidare, sta vivendo una fase molto importante della sua storia più recente. Il suo ruolo, sul territorio, continua ad essere in sintonia con gli obiettivi di una crescita economica, sociale e culturale della regione...
 Continua » 

«l'Unical dei mediocri e delle servitù»

Mentre a Roma comincia a intravedersi una timida consapevolezza della necessità di abbattere i costi della politica, in Calabria la “malagestione” della cosa pubblica non conosce interruzioni....
 Continua » 
Valid XHTML 1.0 Transitional (C) 2007- Prof. Ing. Pasquale Versace    Curriculum »  |  Scrivimi »  |